La GALLERIA VALENTINABONOMO ha inaugurato nel 2002 la sua nuova sede di via del Portico d’Ottavia 13 a Roma con una personale di Mimmo Paladino.

Nelle sale al pianterreno dell’antica casa dei Fabi, poi convento nel XV secolo, si sono susseguite mostre di artisti italiani e stranieri di fama internazionale che hanno presentato progetti ed installazioni realizzate appositamente per lo spazio della galleria.

La Galleria Valentina Bonomo è inoltre impegnata nella realizzazione di progetti destinati ad istituzioni museali italiane e straniere.

Tra le altre si ricordano in particolare:

  • Brian Eno – ‘Light Music’ Castello di Trani (BA), Maggio – Ottobre 2017
  • ‘Mimmo Paladino nella sala dei Cavalli’, a Palazzo Te a Mantova, 2014
  • Sandro Chia – Susan Stewart ‘Pittura e Poesia’, Il Frantoio Capalbio, Maggio 9 Agosto 2009
  • Stephan Balkenhol, ‘Sempre più’, Fori Imperiali Roma, Ottobre 2009 – Gennaio 2010
  • ‘Opera per l’Ara Pacis’, Brian Eno / Mimmo Paladino, Museo dell’Ara Pacis Roma, marzo-maggio 2008
  • ‘XXIV Andamenti’, 24 opere eseguite a quattro mani da Sol LeWitt e Mimmo Paladino ed esposte presso la Estorick Collection di Londra nel 2004, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma nello stesso anno, il Museo Archeologico di S. Maria Capua Vetere nel 2005.

 

BIOGRAFIA

Valentina Bonomo ha lavorato dal 1978 al 1985 presso la Galleria Marilena Bonomo di Bari. Successivamente, dal 1985 al 1987, presso Michael Klein Inc. New York e Amsterdam. Dal 1989 al 1999 insieme alla sorella Alessandra ha diretto la Galleria Bonomo a Roma in piazza Sant’Apollonia. Dal 2002 ad oggi gestisce la sua galleria in via del portico d’Ottavia a Roma.

In passato ha curato l’organizzazione di numerose mostre museali:

  • “Promenades”, 1985, Centre d’Art Contemporain, Parc Lullin, Ginevra, CH, a cura di Adelina Von Furstenberg;
  • “Minimalia” a cura di Achille Bonito Oliva per gli Incontri Internazionali d’Arte: – nelle edizioni del 1997 a Venezia presso Palazzo Querini Dubois, del 1998 a Roma presso il Palazzo delle Esposizioni, del 1999 a New York presso il P.S.1.;
  • “Transavanguardia Italiana”  – nella edizione del 2000 a Shangai e del 2002 presso la Fondazione Proa di Buenos Aires, presso il Museo de Arte Moderno di Santiago del Cile e presso il Museo de Arte Moderno di Città del Messico;
  • “Sol Lewitt – Wall Drawings” Palazzo delle Esposizioni Roma 10 maggio – 30 Agosto 2000;
  • “Ugo Rondinone – Kiss Tomorrow Goodbye’’, Palazzo delle Esposizioni Roma, Febbraio – Aprile 2001

Nel 2010 Valentina Bonomo fonda l’Associazione ‘Artughet‘, di cui è presidente, formata dalle gallerie che risiedono nel Ghetto ebraico nel comune intento di promuovere l’arte e sviluppare una vera e propria sensibilità per la cultura del contemporaneo partendo dal contesto locale.

Nel Novembre 2012 Valentina Bonomo è stata invitata come commissario straordinario dall’Ambasciata Italiana in Bangladesh in occasione della 15a Biennale a Dhaka.

Valentina Bonomo
Martina Miccio
Valentina Bonomo